Anne de Vries - Oblivion 22'

04.03 - 28.05.2022

Anne de Vries mette in scena un evento all’aperto HardStyle (Techno), un’happening in miniatura come una sorta di diorama, con un micro-palco completamente funzionante completo di impianto audio e spettacolo di luci. Il sovraccarico acustico e visivo tipico del genere HardStyle – una combinazione di testi, musica elettronica e immagini – inonda il pubblico con una moltitudine di stimoli. L’artista con questo dispositivo è interessato ad esplorare l’influenza della tecnologia sull’esperienza di massa attingendo nella ricerca a testi filosofici affini ai temi ricorrenti in questo genere musicale e nel filone del clubbing contemporaneo.
In questa opera realizzata per la nona Biennale di Berlino e per la prima volta presentata in Italia, l’artista è interessato a utilizzare il formato della dance elettronica come linguaggio performativo all’interno della struttura festival/rave all’aperto, evento oltre la scala umana proiettato verso l’effimero notturno. Da una prospettiva sopraelevata si può guardare dall’alto la folla, il pubblico in stati di sovraccarico sensoriale, dentro un’esperienza alternativa di luci, di maschere e mutanti, voci manipolate e paesaggi alieni.
La mostra, dopo “After Club”, è il secondo spot sulla serie di progetti ospitati da Colli independent art gallery che confluiranno in un libro catalogo “BULC” pubblicato da Viaindustriae Publishing con COLLI publishing platform che verrà presentato a conclusione del ciclo.